Palazzo del Merenda

Palazzo del Merenda

L'edificio viene edificato nel 1722, su progetto di Giuseppe Merenda, come Ospedale. Alla sua morte avviene una parziale modifica del progetto iniziale da parte di Raimondo Compagnoni.
L’attuale facciata risale al 1827, su disegno di Giuseppe Pani.
Nel 1848, l’ingegnere Cantoni amplia lo stabilimento con un'area dedicata agli “esposti” (gli orfani) e una per l'idroterapia.
Dal 1922 diventa sede permanente degli istituti culturali: la Biblioteca “Aurelio Saffi”, la Pinacoteca Civica “Melozzo degli Ambrogi”, il Museo Etnografico “Benedetto Pergoli”, e l'Armeria “Albicini”.
Particolarmente suggestivo il salone centrale, detto di Ebe, per la presenza fino al 2009 del capolavoro di Canova; in questo salone sono conservate grandi tele del Sei e Settecento, tra cui due Guercino, Cagnacci, Cignani, Maratta.
Ulteriori Informazioni
Fotogallery
Palazzo del Merenda, Pinacoteca Melozzo degli Ambrogi, Collezione Piancastelli Palazzo del Merenda, Pinacoteca Melozzo degli Ambrogi, Collezione Piancastelli Palazzo del Merenda, Armeria Albicini Palazzo del Merenda, Armeria Albicini
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (808 valutazioni)

Palazzo del Merenda - Comune di Forlì : TURISMO e CULTURA

Turismo & Cultura - Comune di Forlì : TURISMO e CULTURA