Torre Civica

La torre del pubblico orologio (mt 72), oggi denominata Torre Civica, fu costruita su un antico tronco di torre di epoca romana, sulle rive del fiume Montone che anticamente scorreva nell’attuale Piazza Saffi.
Il terremoto del 1781 ne fece crollare parte della sommità, poi ricostruita con una lanterna ottagonale.
Nel 1818 si evidenziarono cedimenti nell'angolo Nord Ovest, per questo motivo venne disposto l’intervento di consolidamento e restauro, ultimato nel 1822.
Il 9 novembre 1944 i tedeschi fecero crollare la torre, rovinando il sottostante teatro. La torre attuale fu ricostruita nel 1975-76, più alta di qualche metro dell’originale, con struttura portante in calcestruzzo armato rivestita in mattoni a vista, con configurazione architettonica simile all’originale.
L’orologio della torre civica, fin dai tempi antichi, era controllato dal magister orologi responsabile del funzionamento e della manutenzione, fino al crollo della stessa nel 1944.
Nella torre erano ubicate tre campane: all'inizio del 1900, la più grande chiamava a raccolta i pompieri in caso d’incendio; la più piccola gli alunni delle scuole elementari, l’ultima suonava le ore.
L’orologio, come in origine, ha quattro quadranti, uno su ogni lato della torre e attualmente funziona elettricamente.
Torre Civica
Ulteriori Informazioni
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (376 valutazioni)

Torre Civica - Comune di Forlì : TURISMO e CULTURA

Turismo & Cultura - Comune di Forlì : TURISMO e CULTURA